vendesi info fresche!!!!!!

Home Forum Racconti/esperienze/storie vendesi info fresche!!!!!!

Questo argomento contiene 29 risposte, ha 0 partecipanti, ed è stato aggiornato da  emanuela 18 anni, 2 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 30 totali)
  • Posts
    Anonimo

    Ciao Emanuela, hai speso 500 euro compreso i voli interni? Se non sbaglio dovreste aver fatto Italia/Sal-Sal/Mindelo-Mindelo/Boa-Boa/Sal-Sal/Italia.

    Se un mi rispondi subito, mi vengano le parpitazioni!! (In Toscano)
    Sergio.

    emanuela
    Partecipante

    Magari!!!!
    No, ho speso 500 euro tasse incluse da Roma a Sal + 200 euro per i voli Sal-Mindelo, Mindelo-Praia, Praia-Boa Vista, Boa Vista- Sal.

    Passate le palpitazioni?!!!
    Ciao!!

    Anonimo

    Mica tanto, ora ho visto che occorrono 250 euro per il pacchetto dei voli interni (4o5?) Comunque conviene sempre, singoli costano una cifra. Mi occorrono 3 voli interni, spero di trovare da cedere gli altri due “se sono cedibili”!!!!
    Ci ritornerai???????

    emanuela
    Partecipante

    Ma guarda che il pacchetto lo puoi prendere da quanti voli vuoi!!! I prezzi sono: 2 voli 130; 3 voli 170; 4 voli 200; 5 voli 235; da 6 voli in poi 25 a tratta.
    Ma insomma ti devo dire proprio tutto!!!

    Io conto di tornare il prossimo inverno per vedere le isole che ancora mi mancano e non vedo l’ora!! Qunado torni dal tuo viaggio raccontami tutto, almeno mi farai sentire meno la nostalgia.
    Ciao
    Emanuela

    procchio
    Partecipante

    ciao Emanuela
    sono in contatto con Paolo per organizzare il viaggio, il post per
    ringraziarti dei tuoi consigli.

    wiskhy powers
    Partecipante

    …Consiglio importante: non noleggiate un auto e fatevi portare nel punto in cui desiderate cominciare la passeggiata con gli aluguer, e portatevi delle scarpe da trekking….

    Emanuela, cioe’, si puo’chiedere a Porto Novo di farsi portare in Aluguer con una corsa apposta? per esempio al Pico da Cruz, sosta e poi a Cova?

    sbleble

    wiskhy powers
    Partecipante

    …Consiglio importante: non noleggiate un auto e fatevi portare nel punto in cui desiderate cominciare la passeggiata con gli aluguer, e portatevi delle scarpe da trekking….

    Emanuela, cioe’, si puo’chiedere a Porto Novo di farsi portare in Aluguer con una corsa apposta? per esempio al Pico da Cruz, sosta e poi a Cova?

    sbleble

    laganas
    Partecipante

    ciao emanuela…. a ponta do sol hai mangiato al ristorante…quello che sta di fronte al mare…. dove ci sono Heither e Anton che suonano?

    unfiorediloto
    Partecipante

    si puo’chiedere a Porto Novo di farsi portare in Aluguer con una corsa apposta? per esempio al Pico da Cruz, sosta e poi a Cova?

    ma certo!! io l’ho fatto! Non preoccuparti sono tutti molto disponibili!
    Laura

    emanuela
    Partecipante

    Per laganas:
    Sì, il ristorante è quello dove suonano dei ragazzi bravissimi e ho mangiato degli spaghetti all’aragosta fantastici!!
    ATTENZIONE: io non sono una di quelle che mangia italiano all’estero, ma erano così invitanti alla vista che non abbiamo resistito e… sorpresa sorpresa erano pure buoni!!

    A Whisky P.:
    Per il discorso degli aluguer a Santo Antao il discorso è che loro ti portano dove vuoi, ma attenzione al prezzo!!! E’ necessario contrattare parecchio perchè se gli chiedi di portarti lontano e si spostano appositamente per te ti chiedono tanto!!! Sei un turista e se ne approfittano. Poi lungo la strada raccolgono le persone del luogo che vanno nella tua direzione, ma a questi gli fanno pagare pochissimo. In pratica finisce che tu paghi il viaggio per tutti!!! Quindi cerca di prendere un aluguer con delle persone già a bordo, così pagerai poco. Ma ricorda: chiedi sempre quanto costa e contratta.

    gasolia
    Partecipante

    Ciao emanuela, sono l’amica di giuliana (laganas).

    Noi non abbiamo mai mangiato italiano ma sempre e solo cucina capoverdiana. Al Por du Sol ci siamo affezionate a Bebete, Jò e ai ragazzi che suonano (Anton e Heider), abbiamo cantato e mangiato con loro e ci hanno anche accompagnato nelle nostre gite.

    Il nostro autista Cecilio ci ha fatto fare un giro bellissimo per 3500 scudi e ci ha anche fatto da guida insieme al suo amico Carlos… sinceramente quando si è fermato a dare dei passaggi noi siamo state felicissime di offrire qualcosa a queste persone e non è affatto vero che se ne approffittano dei turisti.. Per noi è stato un gesto bellissimo da parte loro dare i passaggi anche se eravamo noi a pagare!!

    albertix
    Partecipante

    Ciao Emanuela sono Alberto.
    Ci piacerebbe tornare a Cabo Verde e avrei molte (moltissime!!) domande da farti sulla tua sistemazione a Mindelo, sul volo e sul tuo contatto Paolo e sull’albergo. Ho provato a scriverti in privato all’indirizzo del tuo profilo utente ma forse ho fatto confusione dato che non ho avuto risposta. Il tuo indirizzo email riportato è corretto? Complimenti di nuovo per il tuo stupendo viaggio. Alberto.

    Anonimo

    citazione:


    Noi non abbiamo mai mangiato italiano ma sempre e solo cucina capoverdiana. Al Por du Sol ci siamo affezionate a Bebete, Jò e ai ragazzi che suonano (Anton e Heider), abbiamo cantato e mangiato con loro e ci hanno anche accompagnato nelle nostre gite.


    Dai… è vero che il posto era carino ed i ragazzi che suonano sono bravi e simpatici, ma non farti portare dai sentimentalismi.
    La mano dell’investitore italiano si vede tutta nel Por d’Sol… di creolo non c’è nulla, a partire dalla cucina. (Attenzione, parlo del locale, non delle persone!!) Credo che sia il posto che ho gradito meno in tutti i 15 giorni di soggiorno capoverdiano.
    Per me Ponta do Sol è un paese carinissimo, impreziosito dalla presenza delle operazioni umanitarie, ma mi sono sentito più “immerso” nella comunità locale a Ribera Grande. Comunque il bello del mondo sta nella differenza delle sensazioni che ci investono.

    felix

    gasolia
    Partecipante

    Felix hai ragione forse mi faccio prendere dal sentimentalismo, però non mi pare che l’aragosta appena pescata dal fratello di bebete fosse un piatto italiano. Forse non era buonissima ma era sicuramente caboverdiana come tutte le cose che noi abbiamo mangiato in quella vacanza. L’impronta occidentale nel locale si vedeva, certo! ma non scordarti che la padrona, Martina è romana e il marito è caboverdiano doc quindi il ristorante non è altro che un incontro di 2 culture! Per me lo scambio di culture è molto importante e quella sera quando tu e Daria avete avuto da ridire sul fatto che stavamo cantando Volare mi sono innervosita… Quando voi siete andati via infatti abbiamo cantato le canzoni di boccelli e loro sono stati felicissimi, anzi sono loro che ci hanno chiesto di cantare. Ora devo spedire un CD a Heider con un pò di sano rock perchè voglio che impari a suonare anche qualcosa che sta fuori dagli schemi capoverdiani. Tutto questo però non significa che io voglio toglier lui qualcosa, anzi vorrei in qualche modo arricchirlo se mi riesce.

    Anonimo

    citazione:


    Per me lo scambio di culture è molto importante e quella sera quando tu e Daria avete avuto da ridire sul fatto che stavamo cantando Volare mi sono innervosita… Quando voi siete andati via infatti abbiamo cantato le canzoni di boccelli e loro sono stati felicissimi,


    Forse non è stato molto chiaro il motivo per il quale ho avuto da ridire. Non dimenticare che assieme a noi c’erano altri 6 tavoli di persone non italiane, e che quando avete cominciato ad intonare “Nel blu dipinto di blu” non erano proprio felicissime. Eravamo in un pubblico esercizio, non in Italia, e non aveva senso imporre agli altri “commensali” un qualcosa per il quale non avevano pagato, nè erano lieti di ricevere come “extra service”. Che poi in seguito, sul terrazzino, tu, giuliana, daria, io, i ragazzi capoverdiani avessimo avuto voglia di cantare Akuna Matata, Il carrozzone, o La Bamba, ben venga. Sono questi gli scambi culturali… quelli desiderati, che nascono spontaneamente…. nel rispetto di tutti.

    felix

Stai vedendo 15 articoli - dal 16 a 30 (di 30 totali)

Il forum ‘Racconti/esperienze/storie’ è chiuso a nuove discussioni e risposte.