Un Progetto Concreto

Home Forum ONG/cooperazione/aiuti umanitari Un Progetto Concreto

Questo argomento contiene 164 risposte, ha 0 partecipanti, ed è stato aggiornato da  synthiax 10 anni, 5 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 151 a 165 (di 165 totali)
  • Posts
    enog
    Partecipante

    amici del forum,ho trovato un sito molto interessante,www.boavistadreams.com,dategli un occhiata,ciao.

    enog

    le
    Partecipante

    Ho visto adesso il sito, mi sembra un’ottima iniziativa, andate a vederlo (soprattutto quelli che se lamentano spesso che non c’è mai nessuno che fa progetti per capo verde ). Non conosco Claudia ma alcuni miei amici di Boavista me ne hanno parlato bene.
    Visto che c’è sempre questa strana usanza nel forum di oscurare i siti lo riscrivo in lettere vuvuvupuntoboavistadreamspuntocom

    auger shark
    Partecipante

    LE: ho visto il sito e ad agosto verrò a Boavista una quindicina di giorni così potrò vedere tutto dal vero. Però voglio fare una provocazione: provate a fare qualcosa a Sal e poi me lo racconterete………….. Io, a suo tempo, il mio racconto l’ho fatto!

    ivano i
    Partecipante

    Ciao a tutti. Mi chiamo Ivano.
    E’ bellissimo vedere tutto questo interesse per Capoverde da parte vostra. E’ la prima volta che vedo il vostro forum e mi avete lasciato piacevolmente sorpreso.
    Sto con una ragazza originaria di Capoverde(madre capoverdiana, padre italiano). Lo scorso anno ho visitato le isole di Sal, San Vincente e San Antao. Sono stato ospite dei parenti della mia ragazza. Un’esperienza favolosa. Gente semplice, fantastica ma troppo povera. In certi villagi di San Vincente mancava tutto, elettricità, gas e ovviamente l’acqua. La cosa più oscena è che uno di questi villaggi, San Pedro, poverissimo, dista 400 metri da un villaggio turistico,il Folha Branca, dove i turisti occidentali sperperano acqua e tutti i consumi di vario genere senza limiti.
    Io vorrei essere partecipe a qualsiasi delle vostre iniziative, sperando di tornare a CV molto presto.

    P.S. Mi piacerebbe visitare Maio. Qualcuno c’è stato?
    Grazie
    Ivano

    Se sei confuso dipendi…è quando capisci che diventi pericoloso!

    cooper
    Partecipante

    leggo quanto scrivete e in parte sono felice di trovare tanto entusiamo e da un lato scorgo molta leggerezza nel trattare un tema così complesso come gli aiuti ai popoli cosiddetti in via di sviluppo.
    conosco capo verde lavoro nella cooperazione internazionale da anni e tento da anni a sensibilizzare il governo locale nella messa in opera di progetti di aiuti per la popolazione, ma ragazzi vi assicuro le cose non sono così semplici come voi le vedete. comunque io mi muovo su strade istituzionali e mi rifaccio ai ministeri direttamente interessati sia qui in italia che qui a capo verde. se siete interessati a collaborare,a sostenere a dare il proprio appoggio potete scrivermi attraevrso il forum. chiaro è che non posso in un luogo così pubblico e frequentato da chichessai svelare i contenuti dei progetti che seguo,ma sarebbe importante raccogliere tutte le energie e le risorse che ho colto leggendo il forum qui presente per rendere la voce di chi sta dalla parte dell’AIUTO più frote e concreta.
    bye

    dominik
    Partecipante

    ciao a tutti sono domenico vivo a sal sono un patologo e faccio il medico a sal da 3 anni senza retribuzione in modo assolutamente gratuito aiutando tutti quelli che me lo chiedono , oltre che al mio studio privato di espargos visito casi disperati all’ospedale e collaboro con la dott.ssa paola responsabile per sal del ministero della suade.
    vi chiederete come vivo , semplice faccio anche il medico in talia e preciasamente al reparto di patologia clinica dell’ospedale di caserta e ho studio privato anche li , io non sono il tipo di medico che vuole fare carriera come primario , anche se non per vantarmi ma ne so molto piu di molti di loro data la mia esperienza a capoverde ed in precedenza in altri stati dell’africa.
    il punto in cui volevo arrivare e’ il seguente , io tramite le varie aziende ospedaliere con cui collaboro come ricercatore ( osp di caserta , 2 policlinico di napoli , clinica san michele di maddaloni etc…. raccolgo qualcosa come un container di materiale ospedaliero ogni 2-3 mesi da portare tutto a sal direttamente alla dott.ssa paola che poi smista secondo necessita alle varie isole , mi chiedevo dato che mi regalano tutto tranne il trasporto che neos ci fa pagare amaramente o il viaggio da napoli a genova dove il generosissimo sig. cerrone ci mette adisposizione un container sulla sua nave per sal, perche con questi soldi non mi aiutate a trasportare questo materiale a sal.
    per qualsiesi referenza potete contattare direttamente la dott. paola andrade respnsabile degli ospedali di sal per che e’ a sal , o direttamente me in italia al mio recapito : 393.9428006 dott domenico biscardi.
    scusate l’intrusione ma io cerco sempre aiuti concreti e credo che questo sia il miglio modo di usare questi soldi.
    sono apertissimo a tutte le vostre idee solo se per cortesia mi contattate al telefono perche sono pochissimo su internet sono sempre in viaggio per raccogliere materiale o al lavoro in ospedale ciao ,ragazzi e siamo uniti per sal lo meritano……………….

    biscardi domenico

    stacc
    Partecipante

    CIAO DOMENICO,SONO SONIA,HO VISSUTO X UN ANNO A SAL,E CON ALTRI DUE RAGAZZI ABBIAMO UNA ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO, SI CHIAMA UN CLICK PER UN SORRISO LA PRESIDENESSA E’ UNA SPICOLOGA E ATTUALMENTE LAVORA E ABITA A SAL,XCHE’ TI SCRIVO,NOI OPERIAMO SUI BAMBINI DI SANTA CRUZ MA AL MOMENTO IO SONO MOLTO LONTANA DA SAL PURTROPPO SONO DOVUTA RIENTRARE IN ITALIA,MA SONO QUI A CHIEDERTI AIUTO PER POTER DARE UNA SANITA’ ADEGUATA A TUTTI QUEI BAMBINI CHE VIVONO NELLE BARACCHE E CHE SI RITROVANO CON LA SCABIA.
    HAI PERFETTAMENTE RAGIONE A RIGUARDO DELLA NEOS,PER COLPA DI ALCUNI NON SI HANNO PIU’ I KG X SCOPO UMANITARIO.
    CONOSCO DI NOME ANCHE CERRONE,MANDAVA I MATERIALI PER L’AZIENZA DOVE LAVORAVO.
    CIAO GRAZIE

    salepepe
    Partecipante

    si può avere qualche notizia in più di queata associazione esapere di questa psicologa che vive a sal. anch’io sono a sal e mi piacerebbe capire meglio che lavoro fa. ciao

    etabeta51
    Partecipante

    Ciao Domenico

    ammirevole la tua attività professionale a Sal, comunque il modo x trasportare del materiale a C.V. in modo ” economico ” si trova , non sò se il Sig. Cerrone che conosci tu sia lo stesso che conosco io; in ogni caso anche se non riusciremo certamente a porre rimedio a tutti ” gli effetti collaterali ” che il ” nostro stile di vita ” provoca ai Capoverdiani dato che ” l’unione fà la forza ” unendo le risorse qualcosa di positivo si può fare … contattami via e-mail : fabrizio@freeadventuregroup.com

    Etabeta

    etabeta51
    Partecipante

    E-mai : fabrizio chiocciola freeadventuregroup punto com

    Etabeta

    dominik
    Partecipante

    ciao da dominik il medico di sal , vi ringrazio tutto per il grande interessamento e sarebbe davvero bello unire gli sforzi per una sal migliore , per quanto riguarda i bambini delle baracche siamo gia all’opera con la responsabile dell’orfanatrofio di sal donna arminda , che ogni mese li convoca presso l’orfanatrofio dove personalmente li curo e do alle famiglie i medicinali adatti.
    io in 3 anni ho creato una macchia quasi perfetta in collaborazione col ministero della suade do sal nelle persona di paola andreade delegata della suade e dilma dosantos sua assistente 00238-9831952 questo e’ il loro recapito di sal per informazioni piu dettagliate.
    quello che oggi manca alla nostra filiera che va dal donatore in italia al consumatore a sal e’ un benedetto furcone di tipo daili che ci consenta mensilmente di trasportare il materiale da napoli a la spezia sulla nave di cerrone ed inoltre per raccogliere le donazioni nelle provincie limitrofe.
    stiamo spendendo un capitale di noleggio e non possiamo permettercelo togliendo soldi necessari alla cura delle persona a sal .
    la mia richiesta anche se un po sfrontata e’: tra tutti voi c’e’ una persona che con grande atto di generosita voglia donarci un furgone o prestarcelo tutti i mesi , non ci interessa le condizioni purche non ci lasci a piedi.
    si puo fare del bene anche stando seduti sulla poltrona di casa propria io non chiedo a nessuno di venire con me , ma se potete aiutatemi a trovare questo furgone.
    vi lascio il mio numero di casa 0823-451364 dott. domenico biscardi
    cell:3939428006
    sono sicuro farete il possibile i piu cordiali saluti da sal

    biscardi domenico

    vit
    Partecipante

    io sono un farmacista che è stato per tre mesi a Fogo, conosco un pò la realtà capoverdiana, mi piacerebbe essere utile per i progetti che sostenete a Sal. Vi lascio la mia email per eventuali contatti vitorpuntochsschiocciolagmailpuntocom

    ceci-manera
    Partecipante

    citazione:


    leggo quanto scrivete e in parte sono felice di trovare tanto entusiamo e da un lato scorgo molta leggerezza nel trattare un tema così complesso come gli aiuti ai popoli cosiddetti in via di sviluppo.
    conosco capo verde lavoro nella cooperazione internazionale da anni e tento da anni a sensibilizzare il governo locale nella messa in opera di progetti di aiuti per la popolazione, ma ragazzi vi assicuro le cose non sono così semplici come voi le vedete. comunque io mi muovo su strade istituzionali e mi rifaccio ai ministeri direttamente interessati sia qui in italia che qui a capo verde. se siete interessati a collaborare,a sostenere a dare il proprio appoggio potete scrivermi attraevrso il forum. chiaro è che non posso in un luogo così pubblico e frequentato da chichessai svelare i contenuti dei progetti che seguo,ma sarebbe importante raccogliere tutte le energie e le risorse che ho colto leggendo il forum qui presente per rendere la voce di chi sta dalla parte dell’AIUTO più frote e concreta.
    bye


    le
    Partecipante

    Ciao Ceci-manera, come si può comunicare direttamente con te? Puoi lasciare un indirizzo internet, un’e-mail? Se no se vuoi ti lascio la mia, se non ti va di scrivere certe informazioni su un forum pubblico

    simabo
    Partecipante

    domenico, ma dove sono gli “ospedali” a sal? Che io sappia, non c’è molto altro oltre agli ambulatori dei villaggi dove operano i medici italiani per qualche ora al giorno in cambio delle vacanze. Poi avevo sentito di una clinica aperta qualche tempo fa a Murdeira, mi pare, poi chiusa perché il proprietario/direttore non era nemmeno medico… Forse quando parli di ospedali ti riferisci ai Centri di salute (che sono più o meno delle piccole infermerie)? E come fai a essere certo che quello che mandi nelle altre isole venga veramente distribuito in modo equo alle “strutture bisognose”? Tieni presente che se qui (come dappertutto… non parliamo poi della Campania… e lo dico da mezza napoletana…) i soldi fossero gestiti adeguatamente, non ci sarebbe bisogno di nessun aiuto umanitario agli ospedali… il problema è che purtroppo i soldi pubblici e quelli delle cooperazioni straniere si perdono nelle tasche delle persone coinvolte… quindi perché non dovrebbero “perdersi” anche i tuoi aiuti, che probabilmente devono passare dalle stesse persone (i dirigenti degli ospedali o dei centri di salute?) E ti dico anche come possono “perdersi”: venendo regalati (in cambio di favori…) ai medici che hanno il loro studio privato e che in questo modo si risparmiano l’acquisto di materiali talvolta costosi. Mentre la gente che deve farsi fare un’iniezione in ospedale deve continuare ad andare in farmacia a comprarsi la siringa perché all’ospedale non gli danno nemmeno quella…

Stai vedendo 15 articoli - dal 151 a 165 (di 165 totali)

Il forum ‘ONG/cooperazione/aiuti umanitari’ è chiuso a nuove discussioni e risposte.