posti simili a cabo

Home Forum Varie/Off Topic posti simili a cabo

Questo argomento contiene 11 risposte, ha 0 partecipanti, ed è stato aggiornato da  erika82 13 anni, 11 mesi fa.

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)
  • Posts
    erika82
    Partecipante

    ciao a tutti cerco informazioni non inerenti ma simili a cabo…
    Il 14 di giugno si riparte per un’altra destinazione,con grande emozione ma con tanti punti di domanda….

    L’intenzione di tornare a sal,è sempre attiva,ma anche di conoscere nuove parti del mondo…chi di voi mi saprebbe indicare o dare opinioni per dei posti più o meno simili a cabo?
    La meta che si pensa di fare tra 14 giorni era forse mauritios,qualcuno cè stato?
    grazie…

    Erika

    auger shark
    Partecipante

    MAURITIUS uguale a noia profonda. A meno che tu voglia passare una vacanza del tipo dormi e spiaggia.

    imported_ladius
    Partecipante

    a me han parlato bene di zanzibar

    erika82
    Partecipante

    lo so ma zanzibar è stagione delle pioggie,così come tutti i caraibi…(mexico,s.domingo,brasile,jamaica,cuba…)
    ma non ho (abbiamo 2 ragazze) nessuna voglia e intenzione di rimanere in Italia…!!!

    Possibile che: tanto è grande il mondo e nn trovo un posto dove andare?
    Dai …dai…ragazzi chiedo aiuto!!

    Erika

    imported_ladius
    Partecipante

    in effetti adesso spiovazzera’ un po la 🙂

    vai alle Chagos… ( se le trovi.. ihihih )

    fossi in te farei cosi:

    apri google earth…

    chiudi gli occhi,
    giochi un po col mouse avanti indietro, fai girare un po il mondo….

    zoommi su un posto
    apri gli occhi
    e vai la 🙂

    beh dai e’ un idea 🙂

    p.s.
    io ho appena provato…. ihihi dovreiandare sull’isola di Palau… nelle filippine piu o meno 🙂

    erika82
    Partecipante

    Dopo tante decisioni sofferte,abbiamo scelto l’ipotetica meta(non ancora sicura al 100%) il SENEGAL..che a mio avviso può essere molto simile a cabo,dati i molti senegalesi traferiti li..

    Su questo posto ne sento dire tante,nn è meta turistica, nn cè nulla,che vai a fare li,è pericolosa..ecc ecc
    Chi di voi cè stato?Come è?E’ vero che attualmente è un pò pericolosa?
    E xkè no,chi si aggregherebbe a due ragazze?
    Grazie..

    L’eterna(ne) indecisa(se

    Erika

    auger shark
    Partecipante

    Il senegal è più che bello direi interessante. Certo che i senegalesi che trovi li non sono neanche lontani parenti di quelli che trovi a Cabo e in quanto a pericolosità direi che tutta quella zona dell’Africa è sempre da prendere con le molle. Oggi sono tranquilli ma domani se si svegliano male fanno la caccia al bianco. Consiglio: se vai scegli solo viaggi organizzati e non fai da te.

    erika82
    Partecipante

    Quello si partiamo dal presupposto che siamo 2 ragazze,ed è sempre pericoloso per il fai da te,in posti lontani…
    Per quello ho sempre come appoggio un villaggio,poi faccio da me per il resto..
    Non abbiamo deciso ancora la meta,aspettimamo qualche last minute ma se nn cè niente di entusiasmante prenotiamo per il senegal..!!
    Ci sei stato cosa hai visitato?

    Erika

    valerio ricciardi
    Partecipante

    citazione:


    Quello si partiamo dal presupposto che siamo 2 ragazze, ed è sempre pericoloso per il fai da te,in posti lontani…
    Per quello ho sempre come appoggio un villaggio, poi faccio da me per il resto..
    Non abbiamo deciso ancora la meta, aspettiamo qualche last minute ma se non c’è niente di entusiasmante prenotiamo per il senegal..!!
    Ci sei stato cosa hai visitato?
    Erika


    Scusate se mi intrometto: del Senegal ho un ricordo magnifico, anche se non recente (1975), ma non credo che sia il posto ideale per due ragazze che viaggiano da sole. Anche perché in trent’anni, purtroppo, per tutta una serie di ragioni può essere quasi solo peggiorato, quanto a sicurezza. Un tempo era una nazione davvero tranquilla, le tensioni sociali erano minime, avevano per Presidente un grande letterato, dotato di una autorevolezza e di un carisma straordinario… figurati.
    In realtà la cosa ottimale è che con le due ragazze ci sia un amico senza complicenze sentimentali (nemmeno in fieri, se no delle due o c’è una sottile tensione latente perché lui – o una delle due fanziulle hanno “mire espansionistiche” – o, se la cosa è ricambiata, una delle due ragazze si sente sempre di troppo. Va bene un fratello, un cugino, un vecchio amico appena ri-scapolatosi perciò senza frenesie erotiche, ma in molte parti del mondo il grupoo “senza maschio” viene considerato terreno di caccia predeterminato, e anche per quel che riguarda le eventuali brutte sorprese l’assenza del “maschio di casa” incentiva molto icerti soggetti. E non solo ripetto all’ipotesi di una corte un po’ serrata, capite a me.

    Il mondo è molto maschilista, ma molto. E tenete presente che non é che con un ragazzo che vi accompagna sareste più protette nel senso banalmente fisico del termine, altrimenti avrebbe senso solo se ve lo portaste nello grosso e dall’aria determinata; è un fatto di territorialità, la donna/e sola/e è/sono “res nullius”, la donna accompagnata è territorio di chi sta con lei, con un sottile velo anche di “solidarietà di genere”. Tutto ciò è abbastanza schifoso, ma funziona così.

    Spero perdonerete la mia brutale franchezza, ma da maschietto a me può capitare più che a voi di sentire come “veramente” gli uomini parlano delle donne che incontrano in vacanza…

    Trovo che sarebbe troppo limitativo il villaggio turistico come base, primo perché limiterebbe di molto il vostro raggio di azione dovendo comunque tornare ogni sera nello stesso posto – oltretutto dovreste prendere almeno mezza pensione – secondo perché un certo sottobosco umano in quei posti ci va a nozze.

    Vi è venuto in mente, per caso, di andare alle Azzorre? Certo molto più fresche di Capo Verde (nel cuore dell’estate è di solito come una primavera molto calda e ventilata), non ricche (ma non povere come Capo Verde), mi sono sembrate supertranquille senza essere noiose, verdi, verdi, verdi, fiori dappertutto, natura bellissima anche sul piano geologico (caldere con dentro la foresta di Jurassic Park, un vulcano a Pico che sembra l’Etna e in cima al quale si può andare con un panorama su tre quarti dell’arcipelago), baie, paesaggi, scogliere, boschi, paesini incantevoli, pochi posti adatti per fare il bagno (ma quelli molto adatti), gente tranquilla e molto civilizzata, oltre che ospitale, funziona tutto, un orario di un volo interno è quello senza pasticci di overbooking o di biglietti venduti a tre persone per la stessa poltrona…
    Alle Azzorre delle due l’una: o io mi sono del tutto rimbambito e ho girato da cieco e sordomuto, o il livello di microcriminalità – quello che interessa il turista – è quanto di meno si possa oggi immaginare. Forse di meglio ci può essere l’Islanda…

    Noi siamo – pardon, non ho specificato, io e mia moglie l’anno prima di sposarci, estate 2004 – stati a Fajal, Pico, Terceira e Sao Miguel, e forse solo Terceira, se sei stato nelle altre tre, pur essendo molto bella non ti dà cose nuove. E’ stato un viaggio così rilassante ma stimolante che penso sarà uno dei primi posti in cui andremo con nostro figlio, che ora ha 21 mesi scarsi, trotta come una lepre e già distingue “pa(l)mma” da “a(l)bbe(r)o” (generico) e risonosce senza esitazione una ventina di diversi animali, chiamandoli per nome sia pure un po’ storpiato.

    Se l’idea vi incuriosisce scrivetelo qui e vi dò altre informazioni. Anche un last minute va bene, perché i bed&breakfast supertranquilli son davvero dappertutto, non è un arcipelago in cui hai la sensazione di doverti guardare sempre prima di tutto le spalle. D’agosto c’è più gentaglia nella mia amatissima Ponza, a Ischia poi non ne parliamo…

    Comunque anche a Capo Verde, se volate a Praia e da lì *subito* a Fogo, penso potreste fare una vacanza tranquilla e sicura. E tranquillissima e sicurissima credo sarebbe anche soprattutto a Brava, che però ha il grossissimo difetto di essere raggiungibile, solo da Fogo, con sovrumane difficoltà.

    Evitare di gironzolare da sole a Praia (di notte proprio off-limits, nemmeno i tassisti si fidano più) e la sera anche a Sal. Non perché Sal sia l’università del crimine, alla fine è un posto provinciale, mica il Bronx; ma il grosso del turismo, specie quello più cafone e quattrinoso, le quarantenni con le meches sessualmente frustrate che cercano precisamente un giovane gigolò ma non se lo vogliono dire, i frikkettoni con infradito di cuoio e bordi dei jeans sdruciti e bisunti perennemente in cerca del “pezzetto di fumo”, i piccoli imprenditori col pelo sullo stomaco in cerca di businéss a basso costo vanno quasi tutti lì, e questo ovviamente tende a concentrarvi anche un certo numero dei “capoverdiani peggiori”, non rappresentativo di un popolo che alla fine mi sembra buono e mite, mediamente, anche se poco evoluto come chiunque sia stato per tanto tempo una colonia, e pure trattata male dalla “madrepatria padrone”.

    Un caro saluto

    valerio ricciardi
    Partecipante

    citazione:


    ciao a tutti cerco informazioni non inerenti ma simili a cabo…
    Il 14 di giugno si riparte per un’altra destinazione,con grande emozione ma con tanti punti di domanda….

    L’intenzione di tornare a sal,è sempre attiva,ma anche di conoscere nuove parti del mondo…chi di voi mi saprebbe indicare o dare opinioni per dei posti più o meno simili a cabo?
    La meta che si pensa di fare tra 14 giorni era forse mauritios,qualcuno cè stato?
    grazie…

    Erika


    Oddio che ridere, mi cade adesso l’occhio sul fatto che partivate il 14 giugno, a quest’ora siete già tornate di sicuro…

    ilary84
    Partecipante

    Grazie Valerio… cmq si siamo già tornate io e Erika… siamo state a palma di maiorca… carina… ci siamo divertite…
    adesso la prox metà sarà o santo domingo o zanzibar o jamaica… bo vedremo…
    Ilary

    rosy76
    Partecipante

    citazione:


    Non perché Sal sia l’università del crimine, alla fine è un posto provinciale, mica il Bronx; ma il grosso del turismo, specie quello più cafone e quattrinoso, le quarantenni con le meches sessualmente frustrate che cercano precisamente un giovane gigolò ma non se lo vogliono dire, i frikkettoni con infradito di cuoio e bordi dei jeans sdruciti e bisunti perennemente in cerca del “pezzetto di fumo”, i piccoli imprenditori col pelo sullo stomaco in cerca di businéss a basso costo vanno quasi tutti lì, e questo ovviamente tende a concentrarvi anche un certo numero dei “capoverdiani peggiori”, non rappresentativo di un popolo che alla fine mi sembra buono e mite, mediamente, anche se poco evoluto come chiunque sia stato per tanto tempo una colonia, e pure trattata male dalla “madrepatria padrone”.

    Un caro saluto


    Una buona descrizione.

Stai vedendo 12 articoli - dal 1 a 12 (di 12 totali)

Il forum ‘Varie/Off Topic’ è chiuso a nuove discussioni e risposte.