Nuovo delitto

Home Forum Capo Verde forum generale Nuovo delitto

Questo argomento contiene 78 risposte, ha 0 partecipanti, ed è stato aggiornato da  misterblack 13 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 79 totali)
  • Posts
    misterblack
    Partecipante

    Questa notte , venerdi’ alle 3 di notte ora capoverdiana piu o meno, è stato consumato un altro delitto… una ragazza è stata assalita di notte, dentro la sua abitazione, da un capoverdiano che ha scavalcato al primo piano , si e introdotto a casa e ha tentato di violentarla, per fortuna non c’è riuscito. lei sta bene per fortuna.. lui arrestato.

    staremo a vedere

    chiccochicco
    Partecipante

    scusa ma in quale isola?

    misterblack
    Partecipante

    a sal .. a santa maria..

    chiccochicco
    Partecipante

    non credo sia un problema solo di capoverde. Vista la densità di popolazione penso che questo rientri in una percentuale “accettabile”.
    Per quanto possa essere brutto,x quanto questo faccia capire che capoverde non sia più quello di vent’ anni fa ,suppongo che ne succedano di peggiori in italia.
    Giusto questi giorni:3 ragazzini massacrano e occultano con una pietra al collo una ragazza che credevano essere in cinta da uno di loro…
    Più persone coesistono,più la densità aumenta e più casi si presentano ma la percentuale è sempre la stessa.
    Ad esempio se decidiamo che solo l’un x mille vada a criminalità se in un paese dove prima c’erano mille persone (e quindi un solo criminale)passa ad una densità di diecimila,i soggetti criminali sono ben dieci…e ci sembrano molti di +…ma ricordiamoci altresì che esistono 9.990 persoene x bene

    rosy76
    Partecipante

    mha, si vive qui da una vita, e sull’isola non si sa nulla su questo presunto nuovo delitto…
    ma rifletto:
    1. come mai sempre gli italiani? che poi ormai non constituiamo nemmeno piu la maggioranza sull’isola ne come turisti ne come stranieri residenti
    2. questo presunto nuovo delitto arriva molto comodo al Sig. Saiani – riccordiamo che giovedi (22 maggio) c’e il verdetto. E siccome non penso che il Sig. Saiani, nel suo delirio di cambiare Capo Verde e farne una colonia italiana con leggi italiane, lingua italiana, aggevolazioni e trattamenti speciali per gli Italiani, si fermera la, sara che vuole manipolare ancora con questa storia?
    3. questo presunto delitto arriva molto comodo anche con le elezioni municipali di oggi. Era chiaro durante la campagna elettorale, che il candidato della PAICV (partito al governo), contracandidato all’attuale presidente della camera municipale, e sostenuto da tanti impresari italiani (tutti con esperienze impresariali dubbiose in Italia pero di gran successo qui a Sal), sara il candidato che ne uscira perdente. Siccome l’attuale presidente e una persona che lavora per il popolo capoverdiano e non si fa manipolare dagli interessi privati di vari impresari molto ambiziosi, sara che questo presunto delitto alla fine e solo un’altra manipolazione politica per discreditare Jorge Figueiredo? Ricordo, che una manipolazione molto simile a questa e successa anche a Praia questa settimana con l’omicidio di un ragazzino di 15 anni, ucciso durante un comizio.
    troppe coincidenze??
    riflettiamo…
    e riflettiamo anche su ALESSANDRO GALLI. Se ne parla poco…

    claudio65
    Partecipante

    al di la del Sig.Saiani, sul quale non posso e non voglio dire nulla. L’agressione è tragicamente vera e reale. nessuna manipolazione politica per quanto mi è dato sapere, e di questa storia ne so abbastanza. Non cerchiamo alibi o complotti , è un agressione ai danni di una donna italiana , ma poteva benissimo essere portoghese o inglese o francese ecc…… ecc…..se provate a dare un occhiata su internet e su un qualsiasi motore di ricerca digitate ” agressioni italia ” vedrete che tutto sommato si sta meglio qua

    claudio65
    Partecipante

    scusate , ma chi è ALESSANDRO GALLI ?

    auger shark
    Partecipante

    chiedo anch’io: chi è Alessandro Galli? Durante le mie permanenze a Sal non ne ho mai sentito parlare. Forse è un uomo ombra?

    alex79
    Partecipante

    per rosy 76: chi sei per giudicare il comportamento del signor Saiani? Ti hanno per caso ucciso una figlia? pensa prima di parlare!

    synthiax
    Partecipante

    Per Rosy76

    Non condivido quasi nulla di quello che hai scritto. Punto.

    Ci inviti a riflettere. ok riflettiamo…però però….

    Prima di tutto non vedo alcun nesso tra Il Sig. Saiani, al quale, ti ricordo hanno ammazzato BRUTALMENTE una figlia, ed eventuali suoi vantaggi in un altra tentata aggressione a Sal.

    I giudici hanno una propria testa e giudicheranno il reato commesso indipendentemente da episodi analoghi.

    Per trinciare giudizi e lanciare proclami come hai fatto tu, beh mi sembrerebbe logico che tu avessi prove ben precise.
    Altrimenti fai solo gossip.

    In questo caso, invece che scrivere in un forum pubblico, forse sarebbe opportuno andare dai giudici Caboverdiani e dire quelo che sai.

    Io non so chi sia tale A.Galli, ma fossi in lui mi incacchierei e non poco sentirmi citato senza precisa motivazione.

    saianigiulio
    Partecipante

    citazione:


    mha, si vive qui da una vita, e sull’isola non si sa nulla su questo presunto nuovo delitto…
    ma rifletto:
    1. come mai sempre gli italiani? che poi ormai non constituiamo nemmeno piu la maggioranza sull’isola ne come turisti ne come stranieri residenti
    2. questo presunto nuovo delitto arriva molto comodo al Sig. Saiani – riccordiamo che giovedi (22 maggio) c’e il verdetto. E siccome non penso che il Sig. Saiani, nel suo delirio di cambiare Capo Verde e farne una colonia italiana con leggi italiane, lingua italiana, aggevolazioni e trattamenti speciali per gli Italiani, si fermera la, sara che vuole manipolare ancora con questa storia?
    3. questo presunto delitto arriva molto comodo anche con le elezioni municipali di oggi. Era chiaro durante la campagna elettorale, che il candidato della PAICV (partito al governo), contracandidato all’attuale presidente della camera municipale, e sostenuto da tanti impresari italiani (tutti con esperienze impresariali dubbiose in Italia pero di gran successo qui a Sal), sara il candidato che ne uscira perdente. Siccome l’attuale presidente e una persona che lavora per il popolo capoverdiano e non si fa manipolare dagli interessi privati di vari impresari molto ambiziosi, sara che questo presunto delitto alla fine e solo un’altra manipolazione politica per discreditare Jorge Figueiredo? Ricordo, che una manipolazione molto simile a questa e successa anche a Praia questa settimana con l’omicidio di un ragazzino di 15 anni, ucciso durante un comizio.
    troppe coincidenze??
    riflettiamo…
    e riflettiamo anche su ALESSANDRO GALLI. Se ne parla poco…



    Non mi piace fare polemiche,ma quando scrivo firmo con il mio nome e cognome e non mi nascondo dietro a uno pseudonimo per dire delle idiozie in incognito.
    vorrei informare che solo in questo ultimo mese a Santa Maria si sono verificati i seguenti episodi di cui ne sono a conoscenza perche’ hanno coinvolto degli italiani che mi hanno informato,sarebbe interessante sapere quanti altri non si conoscono:
    1)di notte in un cantiere edile e’stata aggredita e massacrata a sangue una ragazza senegalese,salvata dall’intervento di un ragazzo italiano cheha sentito le sue grida.
    2)una moglie capoverdiana e’ stata pestata per l’ennesima volta dal marito ed e’ stata finalmenta convinta a denunciarlo dalla signora italiana che e’ intervenuta e ha chiamato la polizia.
    Invito caldamente Rosy 76 e tutti coloro che giustificano con falso moralismo questi fatti “perche’ tanto succedono in tutto il mondo e sopprattutto in Italia” di fare qualche calcolo statistico ed avrebbero una brutta sorpresa.
    Inoltre so che purtroppo non c’e’ peggior sordo di chi non vuole sentire e peggior cieco di chi non vuole vedere.
    Voglio precisare che io non ho mai accusato i capoverdiani di essere dei delinquenti,ma accuso la speculazione demenziale che si sta’ attuando sul loro territorio di aver prodotto uno sconvolgimentob sociale che produce questi effetti,come ho gia’ scritto in miei precedenti interventi.
    Dato che leggo che Rosy 76 vive a Sal e mi conosce bene,l’invito a cercarmi che avro’ volentieri un sano scambio d’opinioni con lei,mi fermo a Sal fino al 2 di giugno .
    Giulio Saiani

    Giulio Saiani

    le
    Partecipante

    Visto che non è la prima volta che sento citare il suo nome, sono andata su un motore di ricerca e ho scritto Alessandro Galli+ capo verde e ho trovato un sito, noticias lusofonas, che ne parlava. Riassumendo l’articolo dice che Alessandro Galli, ex fidanzato di Dalia, è stato accusato più volte da Sandro do Rosario, uno dei due ragazzi incriminati per l’omicidio, di essere l’autore morale del crimine. Sandro sostiene che Alessandro abbia insistito più volte perché le due donne venissero uccise e che Alessandro, Dalia e Giorgia facessero parte di un gruppo criminale legato al traffico di droga, trasportata tra il Brasile, Capo verde e l’Italia, attraverso le tavole da surf.
    Alessandro Galli, intervistato dalla Rádio Nacional de Cabo Verde, smentisce ogni suo coinvolgimento nel delitto e nega che Dalia, Giorgia e lui facessero parte del traffico di droga. Verso la fine chiedono ad Alessandro se tornerà a capo verde per assistere al giudizio o per deporre come testimone e lui risponde che non ci tornerà mai più, perché Dalia è stata uccisa e per le ingiuste accuse che sono state fatte nei loro confronti.

    claudio65
    Partecipante

    per rosy76, come gia detto non condivido le tue idee su Giulio Saiani che merita tutta la comprensione di questo mondo per quello che gli è accaduto….anche se alcune volte esagera.
    Devo pero dire a tuo favore che da notizie raccolte in loco sembrerebbe avere un senso il copmplotto politico per screditare Jorge Figueiredo, infattil’ag ressione è avvenuta a pochi metri da dove si è tenuto il comizio conclusivo proprio di Figueiredo. Un’altra cosa certa è che l’agressore ha scelto la sua vittima a caso e quando è stato arrestato ha dichiarato alla polizia ” è morta l’ho uccisa “. Fortunatamente non è cosi. questo è un paese con degli equilibri molto delicati e per gente senza scrupoli, privi di qualsiasi principio morale. Ed è qui che questi esseri , pochi , trovano terreno fertile per i loro loschi affari. Non dimentichiamoci però che ci sono anche delle persone , tante , che sono venute a capo verde per investire e lavorare onestamente. Io penso che lamentarsi serve a poco, bisogna anche indicare delle possibili soluzioni solo in questo modo la critica diventa costruttiva. I capoverdiani sono un popolo fantastico , bisogna solo indicargli la strada giusta da percorrere.

    imported_vanessa100
    Partecipante

    citazione:


    per rosy76, come gia detto non condivido le tue idee su Giulio Saiani che merita tutta la comprensione di questo mondo per quello che gli è accaduto….anche se alcune volte esagera.
    Devo pero dire a tuo favore che da notizie raccolte in loco sembrerebbe avere un senso il copmplotto politico per screditare Jorge Figueiredo, infattil’ag ressione è avvenuta a pochi metri da dove si è tenuto il comizio conclusivo proprio di Figueiredo. Un’altra cosa certa è che l’agressore ha scelto la sua vittima a caso e quando è stato arrestato ha dichiarato alla polizia ” è morta l’ho uccisa “. Fortunatamente non è cosi. questo è un paese con degli equilibri molto delicati e per gente senza scrupoli, privi di qualsiasi principio morale. Ed è qui che questi esseri , pochi , trovano terreno fertile per i loro loschi affari. Non dimentichiamoci però che ci sono anche delle persone , tante , che sono venute a capo verde per investire e lavorare onestamente. Io penso che lamentarsi serve a poco, bisogna anche indicare delle possibili soluzioni solo in questo modo la critica diventa costruttiva. I capoverdiani sono un popolo fantastico , bisogna solo indicargli la strada giusta da percorrere.


    Ciao Claudio,
    concordo con te su quello che scrivi, ma ricordiamoci che a capoverde
    la droga è un grande problema, basta vedere mindelo i bambini colpiti da questa piaga, e il governo non ne vuole sapere di
    fare qualcosa, girano troppi soldi per i narcotrafficanti.

    poi altra cosa, chi è arrivato a capoverde all’inzio, la peggior specie di italiani, che qui non potevano straci, quindi che cosa di buono hanno portato, nulla, e quindi gli esempi che i capoverdiani hanno preso i peggiori.

    a mio avviso:
    1- il governo deve tuteare il turismo, perchè è una grande fonte di richezza, ch può dare un futuro a molte persone.
    2- i capoverdiani devono bere meno, rispettare di più le donne, e iniziare a lavorare, e PRENDERSI DELLE RESPONSABILITA’
    3- so che i cambiamenti sono lunghi e lenti e in questo passaggio se ne vedranno di cose spiacevoli.

    la mia domanda
    il governo sarà in grado di fare qualcosa?
    oppure è corotto e non gli interessa nulla della sua gente e delle isole?
    a questa domanda non ho risposta , ma la verità è che siano enormenete corrotti.
    ogni isola ha i suoi problemi, sal è particolare era quasi disabitata prima che arrivassero gli investitori stranieri, al governo non interessava granchè.
    quindi hano lasciato fare quello che volevano, ora e domani questo cambierà.
    Seccondo me sono isole bellissime, tutte molto diverse, ma i cambiamenti ci saranno, anche perchè i primi volerlo sono i locali, che credono di poter vivere come noi, vedono e credono che noi stiamo bene e loro arrancano, ma tra la fame e quesa situazone di benessere co’è meglio?
    credo che loro hanno deciso vogliono quello che abbiamo noi, come del resto noi che la’bbiamo, vorremmo quello che hanno loro e che un giorno perderanno.
    è così in tutti i paesi poveri in via di sviluppo capoverde non credo che sia diversa.
    buona gg a tutti.

    auger shark
    Partecipante

    girate un p’ò l’Africa e vedrete che Capo Verde è ancora rose e fiori. Delitti? Abusi sessuali? Abusi edilizi? Maltrattamenti alle donne e ai più deboli? Provate ad andare in Nigeria, in Kenya, nel Mali, nel vicino Marocco o nel lontano Sudafrica e vedrete Capoverde moltiplicato per 100. Non possiamo pretendere che loro cambino velocemente.L’aiuto va dato a piccole dosi perchè i cambiamenti di vita repentini possono portare solo alla distruzione delle loro tradizioni e alla ricerca di sempre maggior ricchezza e non importa il prezzo che devono pagare per raggiungerla.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 79 totali)

Il forum ‘Capo Verde forum generale’ è chiuso a nuove discussioni e risposte.