Le mie impressioni su Boavista

Home Forum Racconti/esperienze/storie Le mie impressioni su Boavista

Questo argomento contiene 19 risposte, ha 0 partecipanti, ed è stato aggiornato da  sabina 10 anni, 10 mesi fa.

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 20 totali)
  • Posts
    sabina
    Partecipante

    Alla fine a Boavista ci sono stata, una settimana, al Marine Club. Sono tornata da un mese e ho aspettato di proposito prima di scrivere, per essere più obiettiva.
    Ora ne vorrei parlare. E non sono tutti commenti positivi, i miei.
    Prima cosa negativa: i prezzi del Marine Club…. non andateci, scegliete un B&B, tanto là si mangia divinamente (soprattutto pesce) e a poco prezzo. Già conoscevo il prezzo preventivato del Marine, ma quello che mi ha sorpreso sono i prezzi degli extra! 5 Euro per un panino al tonno mi pare una follia, per non parlare di tutto quello che non rientrava nella mezza pensione, dall’acqua agli alcoolici (anche locali), dal panino alla collanina di conchigliette… vergogna! Si vede che il Marine è l’unico con formula villaggio dell’isola… e se ne approfitta alla grande! Il Marine Club NON VALE quello che costa.
    Capitolo rifiuti: ce ne sono dappertutto ed è un peccato che l’isola non abbia ancora un sistema di smaltimento. Certo, non è ancora molto turistica ma…. che succederà quando lo diventerà? Stanno già costruendo due nuovi villaggi (di cui uno del Ventaglio) e a breve amplieranno il piccolo aeroporto… che succederà con i rifiuti?
    Capitolo “secco”: d’accordo sul fatto che l’isola sia più verde di Sal, ma lo è di ben poco; c’è qualche oasi di palmette striminzite… per il resto è deserto, niente vegetazione e purtroppo, come ci hanno spiegato, il deserto avanza…..
    Quest’isola è bella, ma è destinata a peggiorare, per via del fatto che non è preparata a ricevere tutto il turismo che sta per ricevere nei prossimi anni….
    è così.
    Riguardo alla bellezza del posto sono d’accordo con voi. A parte Sal Rei , che è un cumulo di rifiuti, è molto bello. Ho fatto molte escursioni riuscendo a girare tutta l’isola ed ho ammirato soprattutto le immense spiagge deserte dai colori meravigliosi….

    Cose positive

    sabina
    Partecipante

    Voglio continuare con le cose positive: il mare è splendido, con onde bellissime. Sono rimasta incantata dalla spiaggia di S. Monica!
    Il pesce è fantastico, così buono e saporito non l’avevo mai mangiato da nessuna parte.
    La gente è gentile, dolcissima e sorridente. Non esiste la criminalità, Boavista è ancora uno degli “ultimi paradisi” di tranquillità, non è contaminata dal troppo turismo, ma io mi domando… fino a quando?
    Va visitata finchè rimane quello che è: la pace, il mare, le spiagge deserte e infinite, gli occhi dei bambini che sorridono, ed alcuni hanno gli occhi verdissimi!

    Purtroppo ora dirò una cosa che dispiacerà a chi adora quest’isola: personalmente, ho apprezzato di più il Kenya. Forse perchè ha una vegetazione maestosa ed un’atmosfera particolare….. non so, ma se dovessi scegliere dove ritornare, non avrei dubbi.
    Beh, certo sono due posti diversi, a parte la gente, che anche in Kenya è adorabile, ma probabilmente, dopo aver letto il forum e visitato parecchi siti internet, mi aspettavo troppo.
    Comunque voglio ringraziare tutti coloro che hanno risposto alle mie domande prima di partire. Ho avuto la conferma su tutto ciò che mi avete detto.
    Ciao a tutti/e

    emanuela
    Partecipante

    Finalmente leggo anche qualcosa di negativo… scherzo!!!! Però devo dire che leggere anche qualcosa di negativo su queste isole è importante per far rimettere i piedi a terra a chi non c’è mai stato come me e medita di andarci. Io andrò a Capo Verde sicuramente per salutare mio padre che vive a Praia, ma sto meditando di farmi un giro anche in qualche altra isola oltre a quella di Santiago e sto cercando di orientarmi leggendo un pò di tutto. Dire che ho le idee confuse è poco. Da quello che avevo letto fino ad ora mi ero orientata su Boavista che viene presentata come un paradiso terrestre ma forse non è proprio così….
    Nessuno me ne voglia ma mi pare di capire che Capo Verde non è poi così “bella” perchè c’è poca vegetazione e abbastanza sporcizia (mi dicono che nelle case spesso non ci sono bagni e la gente fa i bisogni in strada, causando un inevitabile cattivo odore ecc..). A tutto questo si deve aggiungere una certa difficoltà nei voli interni a causa del vento forte che spesso gli impedisce di partire. Insomma non è poi così idilliaca la situazione.
    Non vedo l’ora di andarci per poter giudicare di persona, in maniera obiettiva spero, dato che sicuramente non andrò nei villaggi turistici, ma cercherò di vivere realmente l’isola. Vi farò sapere cosa sceglierò di visitare e al ritorno non mancherò di darvi le mie impressioni.

    unfiorediloto
    Partecipante

    Vai Emanuela e poi facci sapere!!
    Comunque non esistono cose, persone o luoghi al mondo SOLO POSITIVI! Solo che a Capo Verde, secondo noi, (dico bene menine?), gli aspetti positivi sono + forti di quelli negativi.
    Beijos Laura

    imported_solo
    Partecipante

    cara Sabina.
    io sono immensamente preoccupato Sabina dell’avanzata non del deserto (le dune sul mare sono qualcosa di stupendo!), ma dell’avanzata dell’uomo occidentale, europeo, italiano che intende gettare del cemento su questi luoghi paradisiaci.
    e gettando cemento getterà anche fango sulle tradizioni locali, sugli sguardi innocenti dei bambini e sul lavoro dei pescatori locali.
    tutto ciò è triste, anche se per la maggior parte l’isola è una riserva naturale e quindi non edificabile.
    confido nella onestà dei nuovi colonizzatori europei… gente, ahimè, assetata solo di soldi.

    mi hai salutato i granchietti della baia di Santa Monica?
    mi dispiace che Boavista non sia stata di tuo gradimento…forse il marine club ti ha guastato un pò la vacanza.
    i viaggi sono strani, sono variabili da situazione a situazione, da momento a momento, da compagnia a compagnia.
    come diceva Sant’Agostino: non amate in modo particolare ma in modo assoluto! e Capo Verde come OGNI altro posto al mondo è da amare in modo assoluto.
    a presto

    imported_boavista
    Partecipante

    CIAO, PERMETTIMI UNA PRECISAZIONE…
    Prima cosa negativa: i prezzi del Marine Club….
    NON ANDARE AL MARINE CLUB PER I PREZZI DEGLI EXTRA MI SEMBRA DAVVERO UNA COSA ESAGERATA! PENSO CHE BASTI AVERE UN MINIMO DI ESPERIENZA E BUON SENSO PER CAPIRE CHE UNA BEVANDA E UN PANINO IN QUALSIASI VILLAGGIO TURISTICO DEL MONDO COSTI IL DOPPIO RISPETTO AD UN BER LOCALE.
    dal panino alla collanina di conchigliette… vergogna! Si vede che il Marine è l’unico con formula villaggio dell’isola… e se ne approfitta alla grande!
    DIRE CHE IL MARINE CLUB NON VALE QUELLO CHE COSTA PERCHE’ LE COLLANINE CHE VENDE NEL SUO NEGOZIO SONO CARE E’ PROPRIO UNA CAVOLATA! NESSUNO TI HA OBBLIGATO A COMPRARE NIENTE….
    SECONDO ME E PER FORTUNA SECONDO MOLTE ALTRE PERSONE CHE CI SONO STATE IL MARINE CLUB TI OFFRE LA POSSIBILITA’ DI ANDARE IN UN MAGNIFICO POSTO, IN DELLE BELLISSIME COSTRUZIONI AD UN PREZZO MOLTO ACCESSIBILE IN BASSA STAGIONE.
    Capitolo rifiuti: … I RIFIUTI CI SONO ED E’ ANCHE MOLTO BRUTTO VEDERLI SONO D’ACCORDO, MA PURTROPPO ANCHE IN UN PAESE CIVILIZZATO COME IL NOSTRO CI SONO MOLTISSIME DISCARICHE A CIELO APERTO, SENZA PARLARE DEI RIFIUTI TOSSICI SCARICATI LUNGO I CORSI DEI FIUMI E ALTRO….
    il deserto avanza….. PURTROPPO SI, E’ UNO DEI MALI PIU’ GRANDI DEL NOSTRO PIANETA IN QUESTO MOMENTO…
    PER QUANTO RIGUARDA LE COSE BELLE, SONO D’ACCORDO CON TE, MA SENZA ESALTARLE TROPPO.
    Va visitata finchè rimane quello che è: la pace, il mare, le spiagge deserte e infinite, gli occhi dei bambini che sorridono, ed alcuni hanno gli occhi verdissimi!
    QUESTO E’ VERO, E’ DESTINATA A CAMBIARE, COME TUTTO IN FONDO, MA SPERO CHE LA BOAVISTA DEL FUTURO RIUSCIRA’ ANCORA AD OFFRIRE LE STESSE EMOZIONI DI ADESSO.
    SPERO CHE CONTINUI A FARCI VIVERE UNA VACANZA DIVERSA, IN GRADO DI RISCOPRIRE UN MODO DI VIVERE SEMPLICE E NATURALE COME E’ QUELLO CAPOVERDIANO.

    sabina
    Partecipante

    Rispondo a “boavista”…
    Caro Boavista, ribadisco che IL MARINE CLUB NON VALE QUELLO CHE COSTA, non vale 2.500.000 di Lire in bassa stagione per una settimana a mezza pensione bevande escluse….

    Che non valga quello che costa lo dico non per il costo degli extra (ho comprato solo un panino a mezzogiorno xchè avevo fame, non una collanina, e mi hanno salassata), quanto per il tipo di struttura ed i servizi in generale. Ha il costo di una struttura di lusso ma NON E’ una struttura di lusso. E penso proprio che si approfitti largamente di essere l’unico villaggio presente sull’isola.
    Non è vero che in tutti i villaggi turistici il prezzo degli extra costa il doppio (lì comunque costa il triplo del bar locale…), ho viaggiato molto e te lo posso assicurare.
    Ripeto: ho viaggiato molto: Francorosso, alpitour, fai-da-te, ventaglio, MA TROVO CHE IL MARINE CLUB SIA SALATISSIMO e si approfitti di essere l’unico villaggio e per di più distante dal centro abitato…. cosicchè se per caso ti viene fame o sete o hai bisogno di qualcosa lì, o ti percorri 2 km e vai in paese, o ti salassano. Questa è la mia opinione.
    Anche se io ho fatto volentieri a meno degli extra, perchè rimanevo al villaggio il minimo indispensabile, questo non giustifica assolutamente il loro prezzo elevato.

    Non capisco perchè te la prendi così e mi rispondi “basta avere un minimo di esperienza e di buon senso” (frase che tra l’altro può essere offensiva, se permetti). Mi sorge il dubbio che tu sia uno che lavora in quella struttura, visto che dalla tua risposta sembra quasi che te la prendi sul piano personale.
    ESSENDO STATA A BOAVISTA, volevo solamente consigliare (ed è un consiglio personale, perchè se uno vuole buttare soldi è liberissimo di farlo), di non aver timore a scegliere una struttura diversa, una pousada, come si chiamano lì, o al limite l’Estoril Resort, che è meno caro.
    Capitolo rifiuti: certo i rifiuti ci sono anche in un paese come il nostro, ma lì sono decisamente troppi e gettati a terra ovunque. Penso che sia il caso di smaltirli, altrimenti quell’isola in pochi anni diventerà un’enorme discarica….. o no ??

    Anonimo

    … purtroppo il problema dello smaltimento rifiuti e’ molto grosso a Capo Verde, la gente locale non ha ancora ben preso coscienza del problema ed il turismo non contribuisce di sicuro a limitarlo

    miss b
    Partecipante

    LA GENTE LOCALE?……………..PERCHE’ I SOLDI CHE ARRIVANO DAL TURISMO ENTRANO NELLE TASCHE DEI CAPO VERDIANI?…………….NON
    MI RISULTA.

    IL MIO CONSIGLIO PER CHI VA A CABO VERDE E’ DI NON ANDARE ASSOLUTAMENTE NEI VILLAGGI, CERCARE DI TROVARE IL VOLO E POI TUTTO
    “FAI DA TE”. NON CREDETE A CHI VI DICE CHE NON SI PUO…….NON
    C’E’ NESSUNO TIPO DI PERICOLO.

    IL PERICOLO E’ LA POLITICA MAFIOSA CHE FANNO I VILLAGGI A CABO VERDE INCUTENDO PAURA DOVE ASSOLUTAMENTE NON C’E’ NE DEVE ESSERE.

    CIAO A TUTTI

    rosanna
    Partecipante

    No, ma sono le autorità governative che dovrebbero affrontare in fretta il problema dello smaltimento dei rifiuti, e in qualche modo sensibilizzare anche il singolo ad avere un po’ più cura dell’ambiente.

    Il discorso dei villaggi è diverso: rispondono alle ciniche leggi dell’economia = un imprenditore investe per i propri interessi, difficilmente diventerà un benefattore. E se crescono in maniera paurosa i villaggi è anche perchè da questa parte del mondo è quello che viene chiesto. Purtroppo.

    miss b
    Partecipante

    QUELLO CHE HAI DETTO E TUTTO GIUSTO……..MA NON E GIUSTO DARE AL TURISTA UN IMMAGGINE CHE NON CORRISPONDE ALLA REALTA’ DEL POSTO
    IN CUI TI TROVI E A CABO VERDE E’ UN ABITUDINE……………..PER
    I VILLAGGI PARLARE MALE DEI CAPO VERDIANI E DI CABO VERDE.

    CIAO

    imported_boavista
    Partecipante

    Rispondo a “Sabina”
    Caro Sabina, ti premetto che non lavoro al Marine Club ma ho un’attività a Boavista che mi permette di fare dei paragoni fra le varie offerte che ci sono degli hotel Italiani a Boa e a Capoverde. Per questo ho voluto dirti, vista la mia conoscenza del rapporto qualità-prezzo riguardo agli hotel, il Marine è senz’altro uno dei più vantaggiosi.

    Per quanto riguarda il discorso del lusso, secondo me è molto meglio di altri villaggi di Sal anche se è di una categoria inferiore. Le villette che trovi lì, penso che poche strutturre te le propongano a quel prezzo. Comunque in bassa stagione non costa assolutamente 1250 € come dici te. Per esmpio a giugno c’è stata anche un’offerta che è durata per tutto il mese che facevi 2 settimane al prezzo di una (meno di 1000 €).

    Scusa se ti ho offeso, non volevo dicendo “basta avere un minimo di esperienza e di buon senso”; era solo che mi sembrava chiaro che una persona che viaggia molto sapesse che spesso in hotel costa tutto più caro.
    Per chi va a Boavista, e siccome ci sono stato più di 15 volte, ti posso assicurare che in una posada o all’Estoril paghi molto di meno ma non hai ne lo stesso servizio ne lo stesso panorama e ne lo stesso confort.
    Calcola inoltre che arrivare a Boavista costa circa 100 € in più solo di volo che non fermarsi a Sal; costo che a mio avviso è ampiamente ripagato per quello che ti offre.

    Anonimo

    Scusate se interrompo le vostre discussioni amorose…
    provo a rilanciare una argomento su Capo Verde…
    Una volta questo era un Forum dove si trovavano informazioni inerenti a Capo Verde, non per risolvere problemi personali! Per questo vi sono in internet una miriade di altri forum….

    Spero che non vi si chieda troppo …
    Provate a leggervi un argomento interessante, tipo quello qui sopra..

    Ciao, Marco.

    imported_lu
    Partecipante

    Cara Sabina , condivido alcune tue considerazioni… Sapevi che davanti al Marine Club, praticamente nel parcheggio, ci sono i resti del Cimitero ebraico della famiglia Ben o’Leil? Non potevo credere ai miei occhi!!!
    Voglio ricordare le parole di Claudia, la nostra guida capoverdiana che ci ha accompagnato in giro per Boa Vista: chiaccherando le ho chiesto cosa ne pensasse degli investimenti stranieri sull’isola e mi ha risposto… ” Vanno bene gli investimenti con soldi ma anche con la testa…” Personalmente auspico che le attività turistiche possano essere sempre più gestite e soprattutto promosse da capoverdiani altrimenti il rischio di un neocolonialismo strisciante e pericoloso può essere in agguato.( Quasi tutti gli alberghi presenti sull’isola sono di italiani, compreso il Dunas che ci ha abilmente alleggerito di ben 60 euro per persona…).
    Io tornerei ancora a Boa Vista ma ci tornerei ancora più contenta se potessi soggiornare assicurando guadagno esclusivamente ai cittadini dell’isola.
    Un bacio, Lù.

    swappy
    Partecipante

    Un’ isola bella che ho visitato è Santo Antao, non immaginavo di trovare le conifere su un’ isola

    🙂

Stai vedendo 15 articoli - dal 1 a 15 (di 20 totali)

Il forum ‘Racconti/esperienze/storie’ è chiuso a nuove discussioni e risposte.