Costi doganali per importare materiali

Home Forum Vivere/Lavorare a Capo Verde Costi doganali per importare materiali

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 0 partecipanti, ed è stato aggiornato da  dario da 14 anni fa.

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)
  • Posts
    dario da
    Partecipante

    sto crecando di aprire un locale a capo verde qualcuno saprebbe dirmi dove posso trovare tutti i costi doganali x importazione di materiale x bar e ristorante?grazie mille

    imported_ladius
    Partecipante

    in poche parole?

    il 50% circa del valore della merce che importi.

    importi 20.000 euro di materiale?

    tasse doganali, euro piu, euro meno, sono 10.000 euro.

    dario da
    Partecipante

    quindi come fanno a lavorare tutte le attività del posto visto che tanti oggetti di comune commercio vanno inportati dall’estero?

    scusami la mia ignoranza ma mi è stato proposto di prendere un locale ed a giugno vado a fare un sopralluogo,è chiaro sarà tutto proporzionale , xò a questo punto vuol dire che i turisti pagano una lattina di cocacola 10 euro circa?

    imported_ladius
    Partecipante

    paghi il 50% sui tassi doganali..

    ma TUTTO il resto ha coti irrisori.

    se hai o conosci come funziona qui in italia, ti accorgi subito che ti costa cm la meta’..

    qui il tuo socio direi maggioritario e’ lo stato.. sai bene quanto pghi di tasse..

    sai quanto “paghi” di tasse la?

    cmq,.. informati bene allora,e cmq.. un attivita’ imprenditoriale e’ cmq un attivita’ a rischio come ben sai… e di attivita’ ne nascono e muoiono in tutto il mondo.,
    Bisogna sapersi organizzare, sia qui, che la.
    Non ce mica scritta a capoverde “MINIERA D’ORO”.

    P.S.
    E Poi dove sta scritto ce devi vendere una cocacola ? 🙂

    ro_roby
    Partecipante

    La lista dei costi d’importazione la trovi dal despacciante ufficiale o da un’addetto della dogana, sempre che riesci a fartela fotocopiare …
    E le pecentuali variano molto in base a quello che importi: sulla carta per esempio, quaderni, mat di cancelleria comune ecc la pecentuale e’ del 5 % al quale devi sommare il costo delle carte, dell’iva , e altre spese non ben definite , che alla fine fanno lievitare il costo a circa il 50% in piu di quello che tu l’hai pagato in italia … senza contare il trasporto!
    Se invece importi vino o altri articoli di “lusso” le percentuali salgono fino a oltre il 100 % del prezzo fatturato.
    Se apri qualcosa qui’ sappi che devi avere le spalle ben coperte perche sembra tutto facile ed economico ma …
    A presto Roby

    misterblack
    Partecipante

    quindi come fanno a lavorare tutte le attività del posto visto che tanti oggetti di comune commercio vanno inportati dall’estero?

    Sai quanti aprono e poi chiudono?

    ro_roby
    Partecipante

    Come dappertutto ci sono molte attivita’ che aprono e chiudono qualche mese dopo , come molte altre che aprono e lavorano alla grande per anni … Questo dipende sempre dall’attivita’ e da chi la gestisce (e vale per tutto il mondo).
    Per quanto riguarda le tasse d*importazione ci sono in tutto il mondo , non capisco perche facciano tanta paura , e- solo un costo aggiuntivo che carichi al cliente finale .

Stai vedendo 7 articoli - dal 1 a 7 (di 7 totali)

Il forum ‘Vivere/Lavorare a Capo Verde’ è chiuso a nuove discussioni e risposte.